Alberto Robiati

Sono un libero ricercatore della felicità

Lavoro per la crescita umana: delle persone e della società. Lo faccio attraverso vari ‘canali’ – la formazione, la consulenza, il coaching, oppure progetti di comunicazione, editoriali e d’autore – e con vari ‘strumenti’ – la creatività, la narrazione, il benessere.

Non è facile da “inquadrare” perché non c’è una parola per dirlo, come per i dottori o gli avvocati; e questa professione, assai poliedrica, me la sono costruita da solo. Ma i tempi sono ormai maturi per nuove professionalità più “estese”.

.

Qui di seguito un po’ di notizie su di me.

Dopo la laurea in Comunicazione (con il massimo dei voti) e varie esperienze professionali nell’ambito della comunicazione giornalistica, istituzionale, aziendale e multimediale, mi sono “messo in proprio” a partire dal 2000, per lavorare come consulente per il benessere organizzativo, formatore su competenze direzionali e relazionali, e project & change manager.

Ho scelto modalità “alternative” di operare, ispirandomi nelle scelte professionali quotidiane a questi valori: approfondimento e crescita, etica e spiritualità, impegno e attenzione verso le persone, piacere e creatività.

.

Nel 2005, con il mio amico e socio Stefano Di Polito, ho fondato il Laboratorio Creativo, centro per l’applicazione della creatività nell’innovazione sociale, culturale, politica e civica, attraverso il quale abbiamo realizzato numerosi progetti editoriali, creativi e artistici per la comunicazione di messaggi sociali e di pubblica utilità.
Grazie a questa esperienza come imprenditore sociale, porto nella consulenza e nella formazione non solo un parere esperto ma una testimonianza pratica (dal momento che ho applicato in prima persona teorie, tecniche, pratiche e modelli che propongo).

Dal 2010, insieme a Stefano, affianco Raphael Rossi, manager pubblico tra i massimi esperti in Italia nel settore della gestione dei rifiuti e in particolare dei sistemi innovativi e sostenibili di raccolta (coma la raccolta differenziata), nelle attività svolte per conto di amministrazioni comunali (Napoli, Foggia, Livorno, Reggio Calabria, Messina, Formia – LT) e di aziende pubbliche e multi-utility (come Iren). La nostra missione è di portare, attraverso un approccio etico e competente, un concreto miglioramento nella gestione dei beni comuni in Italia, attraverso la ricerca e l’innovazione, la comunicazione pubblica trasparente, il coinvolgimento civico, la costruzione di reti di collaborazione con tutti i soggetti sociali coinvolti (politica, istituzioni, società civile, cittadinanza, media, aziende).

.

Da sempre investo molto (tempo, denaro, energia) nella formazione e nella crescita, sia personale che professionale, partecipando a master, corsi di perfezionamento e numerosi percorsi  formativi e seminari.

Tra il 2003 e il 2008 mi sono specializzato nel counseling frequentando l’Istituto Change – orientamento sistemico -, la Scuola Gestalt di Torino – orientamento gestaltico - e la Scuola Superiore di Counseling – orientamento psicosintetico.
Inoltre, nel tempo, ho approfondito e sperimentato anche altre teorie e tecniche: l’analisi transazionale, la PNL, la bioenergetica, il sociodramma e lo psicodramma, l’improvvisazione teatrale, la danzamovimentoterapia, il teatro e il linguaggio comico, l’art therapy, la mindfulness e le tecniche di rilassamento e visualizzazione.

Sto completando il mio percorso di conoscenza attraverso la pratica – da molti anni – dello yoga (con la scuola Yoga Shanti di Torino e altri insegnanti in Italia) e della meditazione zen (con il gruppo Hokuzenko di Torino e presso il monastero Zen Rinzai di Orvieto), oltre che tramite l’esplorazione di varie altre discipline spirituali e di consapevolezza interiore (in particolare lo studio e la pratica del tantra).

E infine c’è la passione per la scrittura e la narrativa, compagne di viaggio nella vita e nel lavoro. Negli anni le ho praticate anzitutto come lettore, e poi come narratore, autore – per editoria, teatro, televisione, radio, cinema, web – e come conduttore di laboratori di scrittura creativa e di “scritturaterapia”.

Lo scopo di tutto, e anche l’origine di tutto, sono Leonardo René Lalie Linda, i miei figli, e Daniela, mia moglie. :)

.

Il segreto della vita non è mica un segreto